MEDIAZIONE PENALE E GIUSTIZIA RIPARATIVA

Date del corso

  • Pavia: 21 dicembre 2022 - Iscrizioni aperte

Percorso formativo gratuito nell’ambito del Progetto “OFFICINA PAVESE 2021”
finanziato dal POR-FSE

Diffondere la cultura della mediazione nei contesti educativi con particolare attenzione a quello scolastico, che rappresenta un luogo privilegiato per la conoscenza e l’apprendimento anche di un “sapere emotivo‟ necessario alla gestione delle relazioni tra pari e intergenerazionali, è una delle finalità di questo corso. l contesti scolastici ed i contesti educativi in generale sempre più necessitano di professionalità in grado di utilizzare un approccio interdisciplinare per far fronte a bisogni in aumento, integranti quelli tradizionali didattico-formativi: spesso è infatti necessario saper riconoscere i segnali che provengono dagli alunni e dal gruppo classe, saperli comunicare alle famiglie, intervenire nelle dinamiche a volte disfunzionali all’interno del gruppo dei pari ma anche all’interno delle relazioni tra colleghi.

Per far questo è indispensabile attivare processi di consapevolezza della relazione circolare tra le dimensioni affettive, cognitive e relazionali implicate nei processi comunicativi e nell’insegnamento, per poter attivare le strategie più idonee.

Destinatari

Il corso rivolto a insegnanti, operatori sociali, educatori, psicologi e psicopedagogisti

Contenuti

Lo scopo è diffondere la cultura della mediazione nel contesto scolastico come strumento utile a migliorare la comunicazione e le relazioni tra pari, tra colleghi, tra contesto scolastico e contesto familiare; uno strumento in grado di fare fronte alla gestione dei conflitti.

I moduli proposti hanno anche lo scopo di far conoscere la rete territoriale dei servizi a disposizione di famiglie e insegnanti e intendono offrire una conoscenza degli aspetti normativi di riferimento utili per sapersi muovere nell’ambito di un sistema di giustizia che ha lo scopo di tutelare e non punire.

Obiettivi Formativi

  • Acquisizione delle competenze comunicative più idonee nel contesto scolastico
  • Acquisizione di strumenti utili alla gestione dei conflitti e dell’aggressività
  • Riconoscimento delle principali dinamiche implicate nel fenomeno del bullismo
  • Percorsi di giustizia riparativa applicabili ai contesti scolastici e educativi

Programma

1. LA MEDIAZIONE

Principi, ambiti e applicazione della mediazione dei conflitti
Mediazione scolastica e tecniche di gestione dei conflitti

2. ESPRESSIONE E REGOLAZIONE DELLE EMOZIONI IN ETÀ EVOLUTIVA

Il conflitto in età evolutiva
Aggressività: correlati psicologici
Educazione relazionale emotiva nella gestione delle emozioni

3. ASPETTI NORMATIVI E GIURIDICI

Il quadro normativo di riferimento
Le fasi della giustizia minorile

4. SERVIZI TERRITORIALI E PERCORSI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA

I servizi presenti sul territorio
Esperienze di giustizia riparativa
Lo sportello dei conflitti a scuola

Relatori

Manuela Cibellis – Criminologa
Alberto Portalupi – Mediatore penale/Pedagogista clinico
Gaia Vicenzi – Psicoterapeuta/Sessuologa
Duilio Loi – Pedagogista/Giudice onorario del Tribunale per i minorenni
Milena Longo – Assistente Sociale

ORGANIZZAZIONE

4 Moduli da 3 ore ciascuno

21 dicembre dalle ore 15:00 alle ore 18:00

11 gennaio dalle ore 15:00 alle ore 18:00

16 gennaio dalle ore 15:00 alle ore 18:00

25 gennaio dalle ore 15:00 alle ore 18:00

 

ISCRIVITI QUI