Cosa facciamo

Cosa stiamo facendo

L’OSS (Operatore Socio Sanitario) è un operatore che svolge attività mirate a soddisfare i bisogni primari della persona e a favorire il suo benessere e autonomia. L’OSS opera nel contesto sociale e socio-sanitario, quindi in strutture ospedaliere, residenziali e domiciliari in collaborazione con altri operatori professionali. Ogni anno si avviano Corsi nel mese di marzo e nel mese di ottobre nella sede di Pavia.

Garanzia Giovani Lombardia è un’iniziativa del Ministero del Lavoro e della Regione Lombardia volta ad aiutare i giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia non impegnati in un’attività lavorativa inseriti in un percorso scolastico o formativo, ad entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le loro attitudini ed il loro background formativo e professionale.

Le Provincie di Pavia e Milano, attraverso una programmazione regionale mettono a disposizione risorse finanziarie per progetti di inserimento, sostegno e accompagnamento al lavoro attraverso la formazione per persone disabili (legge 68/99).

Per l’anno formativo 2018/19 si avvieranno il 10 settembre 2018

nella sede di Pavia tre nuove classi prime per i percorsi di formazione professionale per adolescenti in obbligo formativo.

  • Una classe prima, una classe seconda, una classe terza e una classe quarta per Operatori della promozione e dell’accoglienza – Area Turismo
  • Due classi prime, due classi seconde, due classi terze e una classe quarta per Operatori del benessere (indirizzo Estetica).

Nella sede di Vigevano si avvieranno tre nuove classi prime nell’Area Ristorazione per Operatori addetti alla preparazione pasti.

Si continua la realizzazione di percorsi formativi dedicati ai lavoratori assunti con contratto di Apprendistato professionalizzante (II° livello) con quote di budget assegnate dalle provincie) nelle sedi di Pavia, Vigevano e Milano.

Proseguono i percorsi di progettazione e realizzazione di Corsi di formazione rivolti alle aziende con l’utilizzo di fondi interprofessionali (FondImpresa – For.Te. – Fonar.Com., Foncoop.).

Per le persone disoccupate proseguono con costanza le azioni previste dalla Dote Unica Lavoro con servizi di Formazione, orientamento, accompagnamento all’inserimento lavorativo.

Nelle tre sedi si continua a lavorare per la formazione e l’inserimento lavorativo di giovani attraverso i contratti di Apprendistato di 1° livello per l’acquisizione di una qualifica e/o diploma professionale.

Cosa abbiamo fatto

Avviato nel mese di marzo 2013 con un finanziamento della Provincia di Pavia e in rete con due altri enti del territorio provinciale, il progetto, che ha l’obiettivo di aiutare e sostenere gli adolescenti (16-19 anni) a completare i propri percorsi di studio con attività di orientamento, rimotivazione e sostegno scolastico e supporto allo studio, si concluderà il 31 gennaio 2014

  • N° 3 Corsi per AUSILIARIO SOCIO ASSISTENZIALE (A.S.A.)
  • N° 4 Corsi per OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.)
  • N° 2 Corsi di Riqualifica A.S.A. – O.S.S.
  • N° 3 Corsi per Assistenti familiari

Il progetto finanziato dalla Fondazione Banca del Monte di Pavia per la realizzazione di un percorso mirato di formazione al counselling di un gruppo di Operatori sanitari dell’ASP di Pavia si è concluso nel mese di dicembre 2013.

DOTE LAVORO

Percorsi di sostegno, accompagnamento e reinserimento lavorativo per persone in stato di disoccupazione, predisponendo per ognuno dei richiedenti un Piano di Intervento Personalizzato (PIP).
Con il Sistema Dote, nell’anno 2008/2009, sono stati avviati e conclusi i seguenti percorsi formativi: O.S.S. (Operatore Socio Sanitario) e A.S.A. (Ausiliario Socio Assistenziale)e un Corso di Falegnameria.
Nell’anno 2009/2010 sono stati avviati e conclusi i seguenti percorsi formativi: Corso di Informatica di base; Corso di Operatore d’ufficio; Corso di informatica per l’ECDL.

DOTE APPRENDISTATO
  • Percorsi formativi dedicati alla formazione e all’aggiornamento di giovani apprendisti
  • Percorsi formativi per i Tutor aziendali che assumono apprendisti
DOTE LAVORO DISABILITÀ

Percorsi di accompagnamento alla formazione e inserimento lavorativo per soggetti iscritti alle categorie protette. (Sistema Dote Regionale, Sistema Dote Provinciale)

DOTE AMMORTIZZATORI SOCIALI

Progetti personalizzati di Riqualificazione e/o Reinserimento Lavorativo per lavoratori in Cassa Integrazione in deroga attraverso percorsi di formazione concordati con i lavoratori, le aziende e le parti sociali interessate.

DOTE SOGGETTI DEBOLI

Percorsi di formazione e accompagnamento al lavoro per soggetti in stato di detenzione avviati negli anni 2008/2009 – 2009/2010 presso la Casa Circondariale “Torre del Gallo” (formazione per Manovali muratori e Aiuto Elettricisti);

DOTE SUCCESSO FORMATIVO

Interventi finalizzati a prevenire e ridurre la dispersione e l’abbandono scolastico nei percorsi di secondo ciclo (giovani tra i 16 e 23 anni) attraverso azioni di accompagnamento al successo formativo.

DOTE FORMAZIONE

Corso di Specializzazione in Tecniche Erboristiche: corso Post-Laurea rivolto a persone disoccupate e laureate in Tecniche erboristiche, Scienze biologiche, Scienze e Tecnologie Chimiche, Farmacia, etc. che vogliono conseguire una specializzazione in tecnico lavorazioni erboristiche.

LEARNING-UP – efficacia e qualità del Sistema dotale, Regione Lombardia

Interventi formativi e di sistema per il miglioramento delle competenze e delle risorse coinvolte nel sistema dotale; sostegno agli enti di formazione accreditati per l’adozione di un modello organizzativo ex D.Lgs 231.

P.A.R.I. – Programma d’Azione per il ReImpiego di lavoratori svantaggiati

Programma provinciale rivolto a donne disoccupate e inoccupate. L’obiettivo è il raggiungimento dell’occupazione dei destinatari mediante il conseguimento di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata non inferiore a 12 mesi.

Programma Provinciale di ReImpiego 2009/2010

(art.1, comma 411- L.266/05)

  • Percorso formativo e di accompagnamento al re-impiego per 20 destinatari: Corso di Formazione per Ausiliari Socio-Assistenziali (800 ore) e accompagnamento al reinserimento lavorativo con azioni di scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro.
  • Percorso formativo e di accompagnamento al re-impiego per 20 destinatari: Corso di Formazione per Assistenti Familiari (330 ore) e accompagnamento al reinserimento lavorativo con azioni di scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro.
  • Percorso formativo e di accompagnamento al re-impiego per 30 destinatari: Corso di Formazione in Informatica di base (185 ore) e accompagnamento al reinserimento lavorativo con azioni di scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro.
Programma provinciale di ReImpiego 2008/2009

(art.1, comma 411- L.266/05)

Piani Provinciali di reimpiego a carattere di emergenza rivolti a lavoratori/lavoratrici coinvolti in particolari situazioni di crisi occupazionale. Sono previste attività di formazione, accompagnamento e sostegno nella ricerca attiva del lavoro.

Progetto CO.MI.DI. (Collocamento Mirato Disagio) 2008/2009 per lo sviluppo di Servizi Integrati per l’Inclusione sociale e lavorativa (L.r 8/05)

Progetto biennale realizzato presso la Casa Circondariale di Pavia “Torre del Gallo” con l’obiettivo di favorire l’ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro di detenuti in esecuzione penale interna ed esterna.

ARCA: creare un’alleanza educativa tra scuola e famiglia (Regione Lombardia – L.r. 23/99) 2012/2013

Obiettivo principale del progetto è realizzare un’attività di prevenzione con la promozione di modelli educativi volti alla crescita di una cultura del rifiuto di dinamiche comportamentali devianti, aiutando le famiglie nel difficile compito educativo e promuovendo il successo formativo, contrastando la dispersione e l’abbandono scolastico.

L’ALBEROMAESTRO: Percorsi speriementali per un servizio di formazione all’autonomia per minori (Regione Lombardia) 2010/2011

Prosecuzione della sperimentazione dei requisiti di accreditamento di un “servizio di formazione all’autonomia per minori”, finalizzato al sostegno di minori in situazione di disagio nei percorsi di crescita.

SO-STARE: metodi e strategie per la resilienza nella Scuola (Regione Lombardia – L.r. 23/99) 2011/2012

Obiettivo principale del progetto è realizzare un’attività di prevenzione con la promozione di modelli educativi volti alla crescita di una cultura del rifiuto di dinamiche comportamentali devianti, promuovendo il successo formativo e contrastando la dispersione e l’abbandono scolastico.

L’ALBEROMAESTRO – Percorsi speriementali per un servizio di formazione all’autonomia per minori (Regione Lombardia) 2009/2010

Prosecuzione della sperimentazione dei requisiti di accreditamento di un “servizio di formazione all’autonomia per minori”, finalizzato al sostegno di minori in situazione di disagio nei percorsi di crescita.

SCUOLA.NET (Regione Lombardia – L.r. 23/99) 2010/2011

Obiettivo principale del progetto è realizzare un’attività di prevenzione con la promozione di modelli educativi volti alla crescita di una cultura del rifiuto di dinamiche comportamentali devianti, promuovendo il successo formativo e contrastando la dispersione e l’abbandono scolastico.

PENSARE IL FUTURO (Regione Lombardia – L.r. 23/99) 2009/2010

Intervento per contrastare la dispersione scolastica e formativa e a favorire il successo formativo di giovani di età compresa fra i 14 e 16 anni. Sono stati realizzati percorsi individuali di accompagnamento e supporto scolastico rivolti a studenti delle scuole medie inferiori a rischio di abbandono.

ETA BETA: Strumenti e percorsi per la promozione del successo formativo e prevenzione all’abbandono scolastico (Regione Lombardia – L.r. 23/99) 2008/2009

Obiettivo generale del progetto è la prevenzione dai comportamenti auto ed eterodistruttivi attraverso lo sviluppo delle competenze personali e sociali degli studenti, con il coinvolgimento degli adulti di riferimento (genitori e insegnanti) per i quali saranno realizzate occasioni in-formative supportate da momenti di consulenza individuale e di gruppo.

L’ALBEROMAESTRO: Percorsi speriementali per un servizio di formazioneall’autonomia per minori (Regione Lombardia) 2008/2009

Progetto per la sperimentazione dei requisiti di accreditamento di un “servizio di formazione all’autonomia per minori”, finalizzato al sostegno di minori in situazione di disagio nei percorsi di crescita. Obiettivo generale è quello di prevenire e combattere il fenomeno della dispersione scolastica favorendo, all’interno dell’obbligo formativo, il successo formativo di allievi adolescenti appartenenti alle cosiddette “fasce deboli”.

Percorsi Formativi Learning Week 2011/2012

Sono stati avviati per rifinanziamento 3 percorsi Learning Week, settimane formative in modalità full immersion per allievi di Istituti di Istruzione secondaria superiore del territorio pavese:

  • “Niente è come sembra” percorsi di approfondimento sulla gestione dei conflitti (2 edizioni)
  • “Lo specchio” percorso di Teatro sociale
Percorsi Formativi LEARNING WEEK 2009/2010

Sono stati avviati 5 percorsi Learning Week, settimane formative in modalitè full immersion per allievi di Istituti di Istruzione secondaria superiore del territorio pavese:

  • “Niente è come sembra” percorsi di approfondimento sulla gestione dei conflitti
  • “Lo specchio” percorso di Teatro sociale
  • “L’incoming turistico: la promozione on-line e l’attività sul campo”
  • “A scuola di viaggio lungo la Via del Sale” percorso residenziale nell’Oltrepo Pavese
Percorsi Formativi LEARNING WEEK 2008/2009

Sono stati avviati 12 percorsi Learning Week, settimane formative in modalità full immersion per allievi di Istituti di Istruzione secondaria superiore del territorio pavese:

  • “Life Skills”: abilità socio-emotive per rafforzare le competenze umane, sociali e curriculari
  • “Nella terra di Moliàre”: percorsi residenziali a Parigi in lingua francese
  • “Nella terra di Cervantes”: percorsi residenziali a Benalmadena (Spagna) in lingua spagnola
  • “Guida turistica per una settimana”
Corso di Qualifica “Operatore Elettrico Elettronico” (DDIF – Regione Lombardia) aa.ss. 2006/2009

Corso sperimentale di Qualifica in Operatore Elettrico Elettronico con indirizzo “Installatore manutentore elettronico in ambito informatico”, percorso triennale in Diritto Dovere all’Istruzione e Formazione.

Gli operatori del CSF, dopo aver vissuto intensamente l’esperienza (2002/2008) dei progetti PIC EQUAL della I e II fase, hanno cercato di mantenere vivo l’interesse allo scambio di buone pratiche nel panorama europeo sulle tematiche di particolare interesse.
Ecco i progetti realizzati:

2010 GRUNDTVIG mobilità “Pass’tic”

Progetto Grundtvig Partenariati di apprendimento (Programma LLP)
Scambio di buone pratiche in ambito europeo per individuare le migliori strategie volte a favorire l’accesso alle Tecnologiedell’Informazione e della Comunicazione da parte di persone cui appare più problematico.
Partners: Italia, Belgio, Francia, Spagna

2009 LEONARDO Partenariati “NANOLOGISTIC”

Progetto Leonardo da Vinci – Partenariati di apprendimento (Programma LLP)
Scambio di buone pratiche in ambito europeo sulle nanotecnologie applicate alla logistica.
Partners: Italia, Belgio, Francia, Spagna

2005-2008 PIC EQUAL “CIVES” IT-G2-LOM-021 (partner)
2005-2008 PIC EQUAL “FABRICA” IT-G2-LOM-032
2002-2004 PIC EQUAL “IMMAGIN@ZIONI” IT-G-LOM-004 (partner)
2002-2004 PIC EQUAL “L’Equalità” IT-G-LOM-029

Scuola 21 – Fondazione CARIPLO – Promuovere il miglioramento dei processi educativi

Il progetto si realizzerà da settembre 2013 a giugno 2015.
La prima fase prevede la verifica delle conoscenze pregresse in materia ambientale e lo studio dell’ambiente “parco” – considerando principalmente le differenze tra parchi naturali e urbani del nostro territorio.
La seconda fase sarà incentrata sulla conoscenza del Parco della Sora, per promuoverne la conoscenza diretta e approfondita da parte degli studenti e per individuarne le criticità.
La terza fase prevede la raccolta di dati utili alla progettazione di un intervento concreto relativo all’ambiente studiato.
Nella quarta fase si realizzerà l’intervento concreto pensato dagli studenti.

Il CSF come capofila di una rete territoriale di Associazioni giovanili, cooperative sociali e gruppi informali di giovani ha avviato il progetto “Terzo Tempo” finanziato dal Comune di Pavia che vuole rendere alcuni spazi cittadini più confortevoli e più fruibili.
Il progetto avviatosi nel mese di gennaio 2013 proseguirà fino al mese di giugno 2014.

Fondazione cariplo – Coesione sociale 2012

Il progetto intende agire sull’abbandono, sulla separatezza, sul degrado, sull’anonimato, sulla mancanza di senso di appartenenza e sulla disgregazione che caratterizzano oggi il quartiere Pavia Ovest per costruire, nel corso di tre anni di attività, “qualcosa di nuovo” a valere sulle tre direttrici di lavoro suggerite dal bando:

  • Legami tra le persone e il contesto e gli spazi di vita
  • Legami tra le persone
  • Legami tra le diverse realtà della comunità locale